Territorio

Terra tra due mari

Il  Salento invita alla scoperta dei suoi cento borghi, caratterizzati  dalla tipologia architettonica delle “case a corte” dipinte a calce, con volte a stella o a botte.

I monumenti dell’epoca romana e  greca ,  i castelli  , le chiese barocche,  ricche di tesori ed i meravigliosi palazzi  testimoniano il suo glorioso  passato .

La campagna è ricca di viti e ulivi secolari , menihr ( testimonianze dell’epoca preistorica ),   pajare (costruzioni di campagna per il ricovero degli animali) ed i caratteristici muretti a secco che da secoli delimitano i campi .

Non c’è paese che non abbia una piazza affollata da vecchi e giovani che si radunano, all’aperto, intorno al tavolo di un bar semplicemente per chiacchierare e  giocare a carte, pronti a ricevere con garbo ed entusiasmo il visitatore.

Il Salento è terra tra due mari dove il vasto orizzonte si apre sulle  limpide e fresche acque del mar Adriatico ( Otranto, Castro …) e, più in là, sullo spettacolare golfo di Gallipoli, nel mar Ionio  .

I laboratori artigianali consentono la scoperta delle antiche arti della tessitura, della ceramica, dell’intreccio e della cartapesta .
Le cantine  e i frantoi offrono la degustazione di ottimi  olii e vini DOC e IGP, lungo i percorsi delle  “strade dell’ olio”  e “del vino”.
Le  stradine di  campagna permettono  di trascorrere momenti all’aria aperta passeggiando in bicicletta oppure a cavallo .
La ferrovia locale, Sud Est, è il mezzo  tranquillo per raggiungere Lecce (1 h) e tanti paesini, senza problema di parcheggio.
Il mare  permette immersioni, organizzate da sub professionisti, e gite in barca per scoprire le bellezze della costa.
La visita al vicino  museo archeologico di Vaste è l’occasione per conoscere l’antico popolo salentino: i “Messapi”. Il percorso può essere completato scoprendo, con l’aiuto delle guide, le vicine  cripte affrescate dai monaci basiliani, fuggiti dalla Grecia nell’anno Mille, testimonianze, queste , delle innumerevoli  influenze culturali presenti in questa terra.
I ristoranti tipici e le trattorie consigliate, dall’atmosfera curata e familiare,   consentono di assaporare pietanze della cucina tradizionale.
I numerosi locali notturni e le discoteche ( BLU BAY, GIBO’, MALE’ ) affacciate sul mare rendono indimenticabili le serate estive.

Distanze d’interesse

  • Lecce 45 Km
  • Castro e la grotta Zinzulusa 5 Km
  • Otranto 18 Km
  • Galatina 18 Km
  • Gallipoli e Lido Pizzo 40 Km
  • Santa Maria di Leuca 35 Km
  • Nardò 45 km

Attrazioni notturne

  • MALE’ 8 Km
  • BLU BAY 5 Km
  • GIBO’  20 Km

Collegamenti